Picchia donna che lo ospita, arrestato

Romeno, chiede soldi a connazionale, al rifiuto botte e minacce

(ANSA) - BOLOGNA, 2 LUG - Dopo mesi di chat su Facebook, dalla Romania ha raggiunto una settimana fa una connazionale a Bologna, che lo ha ospitato ma quando lo ha visto spillarle dalla borsetta cinque euro, gli ha detto di andarsene. Lui ha resistito, pretendendo 250 euro per tornare in Romania e al rifiuto le ha dato una botta al naso, le ha messo le mani al collo, l'ha minacciata. Con un'escamotage, la 39enne è riuscita a metterlo fuori casa e chiamare la Polizia, che più tardi ha arrestato il 31enne, incensurato, per tentata di rapina. Il furtarello per le sigarette è di venerdì. Lei gli ha ingiunto di abbandonare la casa in zona Murri, poi è andata al lavoro, ma al rientro lo ha ritrovato, pronto a chiederle 250 euro con le botte. Ieri verso le 9 sono scesi insieme per andare a un bancomat, ma quando è uscito dal portone lei è riuscita a chiuderlo fuori, a rincasare, a chiamare il 113. L'uomo quando è arrivata la Volante non l'ha vista. Ha telefonato alla donna, chiedendole di scendere: al suo posto sono arrivati gli agenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna