Sanità Bologna, via all'integrazione

Firmato l'accordo fra Regione, Università e Città metropolitana

(ANSA) - BOLOGNA, 15 GIU - Ha preso formalmente il via il processo che, nel giro di due mesi, porterà all'integrazione dei sistemi sanitari bolognesi. Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il rettore dell'Università di Bologna Francesco Ubertini e il presidente della conferenza sanitaria della Città metropolitana Luca Rizzo Nervo hanno infatti firmato il patto a tre per arrivare alla piena integrazione dei servizi sanitari bolognesi.
    Una commissione di tre esperti lavorerà per un anno per proporre le soluzioni di integrazione che riguarderanno l'azienda Usl di Bologna, quella di Imola, il policlinico Sant'Orsola e l'Istituto ortopedico Rizzoli. Entro dicembre presenterà una prima analisi delle possibili forme di integrazione, a giugno 2018 proporrà alla conferenza sanitaria metropolitana il rapporto conclusivo, che poi sarà inviato alla Regione che prenderà una decisione definitiva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Daniela e Nicoletta Arduini - Casa del Materasso

Casa del Materasso di Parma: “Se avete dolori muscolari spesso dipende dal vostro materasso”

Secondo Daniela e Nicoletta Arduini il modo in cui si dorme influenza la nostra salute


dott. Domenico Berardi

Domenico Berardi: arriva il cristallino artificiale per avere gli occhi di un ventenne a qualsiasi età

L’oculista parmigiano svela la nuova frontiera della chirurgia alla cataratta che eli-mina anche miopia e presbitismo


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna