Buoni risultati con l'esoscheletro

Incoraggiante la sperimentazione nella riabilitazione

(ANSA) - IMOLA (BOLOGNA), 13 GIU - Nell'ospedale riabilitativo di Montecatone di Imola, a due anni dall'inizio dell'utilizzo dell'esoscheletro, un robot indossabile usato per le terapie, i risultati per la riabilitazione dei pazienti con lesione incompleta del midollo spinale sono più che incoraggianti. Lo rileva la struttura, che ha tracciato un bilancio dell'utilizzo dell'esoscheletro. Dopo circa 1400 sedute di trattamento, gli obiettivi riabilitativi per addestrare le persone (67 pazienti, età media 45 anni) al recupero delle funzioni motorie inducono a proseguire sulla strada intrapresa.
    L'esoscheletro, che consente alle persone neurolese e a quelle paraplegiche di stare in posizione eretta e di camminare con l'assistenza di un fisioterapista, è risultato "ben tollerato e sicuro, facilitando il recupero funzionale dei pazienti, con un impatto motivazionale positivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Aeroporto di Bologna