• Barca contro gli scogli a Rimini, trovati corpi dei dispersi. Sale così a quattro il bilancio dei morti

Barca contro gli scogli a Rimini, trovati corpi dei dispersi. Sale così a quattro il bilancio dei morti

Due persone sopravvissute, restano ricoverate in ospedale

Sono stati ritrovati questa mattina i corpi dei tre dispersi, due uomini e una donna, nell'incidente in mare accaduto ieri pomeriggio al porto di Rimini. Due erano incastrati nella scogliera, mentre uno era stato trascinato dalla corrente all'altezza dello stabilimento balneare 44. Sale così a quattro il bilancio dei morti.
    Due delle sei persone della barca a vela che si è schiantata contro gli scogli a causa del mare in burrasca sono sopravvissute e restano ricoverate all'ospedale Infermi. Si tratta di Luca Nicolis, 39 anni, e Carlo Calvelli, 69 anni. Nicolis è in osservazione in pronto soccorso, mentre le condizioni di Calvelli destano più preoccupazione ed è attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione.
   Sono Alessandro Fabbri, cardiochirurgo di 68 anni, sua figlia Alessia, notaio di 38 anni (fidanzata di Luca Nicolis) ed Enrico Martinelli, dirigente d'azienda, tre delle quattro vittime dell'incidente: sono tutti originari di Verona. Resta da confermare il nome della quarta vittima recuperata questa mattina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna