Piantagione di marijuana nel Ferrarese

Inchiesta Polizia da Padova porta a Mesola, arrestato un cinese

(ANSA) - FERRARA, 14 MAR - La squadra mobile di Ferrara e quella di Padova hanno sequestrato in aperta campagna, a Mesola, una piantagione di marijuana, 900 piante coltivate, e hanno arrestato un cittadino cinese di 53 anni. L'uomo, presente al momento del blitz, sarebbe però solo un custode dello stabile e della piantagione e sono in corso indagini per risalire a proprietario. La coltivazione si estendeva al piano terra di un vasto capannone e nelle tre stanze del primo piano, dove le piante venivano coltivate con apparecchiature sofisticate e professionali, come un impianto di aerazione e lampade. Per alimentare gli impianti era stato creato un allacciamento abusivo alla linea elettrica. L'uomo è stato arrestato e il suo arresto è già stato convalidato. A lui e al capannone in aperta campagna ferrarese la Polizia di Stato è arrivata a seguito di indagini della Questura padovana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna