Picchia e minaccia compagna, arrestato

La donna si è rivolta ai militari dopo numerose violenze subite

(ANSA) - RAVENNA, 29 MAR - Era arrivato a minacciare di morte la sua compagna con un coltello e, in un altro caso, le aveva stretto la cintura dell'accappatoio intorno al collo, per spingerla a confessare presunti tradimenti. Un 35enne di Faenza (Ravenna) è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, violenza privata e lesioni personali. L'uomo, accecato dalla gelosia, aveva più volte picchiato la compagna, le aveva 'sequestrato' il telefono cellulare e le chiavi di casa e l'aveva ripetutamente sottoposta a lunghi 'interrogatori'. Dopo l'ultimo episodio, la donna ha trovato il coraggio di denunciare il compagno ai militari, a cui ha raccontato tutte le violenze subite. I carabinieri l'hanno poi accompagnata all'ospedale, dove le sono state diagnosticate numerose ecchimosi, e l'hanno scortata all'appartamento.
    L'uomo, però, appostato nelle vicinanze, ha seguito l'auto della compagna tentando con manovre pericolose di speronarla nonostante la presenza dei militari, che l'hanno bloccato e arrestato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna