Salvini su Fb, assassino di Tommy stia dentro

'Contro la pena di morte ma con me l'ergastolo sarà ergastolo'

(ANSA) - PARMA, 15 MAR - Dopo l'appello della madre Paola Pellinghelli e dell'associazione 'Tommy nel cuore' ora anche il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini si schiera contro la possibilità che Mario Alessi, condannato per il rapimento e l'omicidio del piccolo Tommaso Onofri, esca dal carcere.
    ''Pazzesco - scrive Salvini postando un video sul suo profilo Facebook - Sono passati 10 anni e chi ha ucciso il piccolo Tommy uscirà per dei permessi-premio. La bestia che ha massacrato un bimbo di 18 mesi, condannata all'ergastolo, potrà lavorare fuori dal carcere''. ''Io sono contro la pena di morte - dice Salvini nel video - ma il mio impegno quando sarò al governo è che l'ergastolo sia ergastolo, meglio se ai lavori forzati!''.

Pazzesco. Sono passati 10 anni e chi ha ucciso il piccolo Tommy uscirà per dei PERMESSI-PREMIO.RIPETO. La BESTIA che ha massacrato un bimbo di 18 mesi, condannata all’ergastolo, potrà lavorare FUORI DAL CARCERE.Questa Italia è proprio da RIBALTARE! Il mio IMPEGNO quando sarò al governo: l’ERGASTOLO sarà ERGASTOLO, meglio se ai LAVORI FORZATI!P.s. un pensiero a Tommy e alla sua famiglia con un invito a voi, se volete, a visitare la pagina https://www.facebook.com/tommy.cuore

Pubblicato da Matteo Salvini su Martedì 15 marzo 2016
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Aeroporto di Bologna