Salvini contestato a Bologna: 'Vergogna, nazisti rossi'. E manda baci

Questa è la democrazia dei rossi, ci fate pena

"Questa è la democrazia dei rossi, non ci fate ridere ma ci fate pena". Così, sulle sue pagine Facebook e Twitter il segretario della lega Nord, Matteo Salvini ha stigmatizzato il gesto del collettivo Hobo che, in occasione della sua visita a Bologna ha appeso un fantoccio con la sua faccia a testa in giù dal ponte ferroviario di via Matteotti. Sulle pagine dei due social media, è postata anche la foto del manichino sormontata dalla scritta 'Vergogna nazisti rossi a Bologna, Salvini appeso a testa in giù...'. Salvini ha anche ironicamente mandato baci ai suoi contestatori prima di andare via.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna