Bologna abbraccia Coliandro

Morelli, la città è protagonista di questa serie quanto me

(ANSA) - BOLOGNA, 26 FEB - La messa in onda dell'ultima puntata della stagione dell'Ispettore Coliandro, la serie di Rai2 ideata e scritta da Carlo Lucarelli e diretta dai Manetti bros, è stata l'occasione per un abbraccio da parte della città di Bologna ad un personaggio ormai assurto a simbolo.
    Prima della proiezione collettiva di 'Copkiller', la sesta puntata di una stagione che ha fatto registrare ottimi ascolti, organizzata al cinema Lumière, Lucarelli e Giampaolo Morelli, l'attore che interpreta Coliandro, hanno incontrato fan e appassionati in Sala borsa, la biblioteca pubblica di piazza del Nettuno.
    L'idea dell'incontro era partito proprio da un'idea di Morelli che aveva lanciato la proposta sulla sua pagina di Facebook, poi raccolta dal Comune di Bologna che ha messo a disposizione gli spazi. "Io sono napoletano - ha detto l'attore - ma Bologna ormai è la mia seconda casa, per non dire la prima a pari merito. E per me era doveroso essere qui in una città che è protagonista della serie quanto me".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna