Stepchild: madre, spero in cittadinanza per mia figlia

'Contenta che ora avrà di nuovo l'opportunità'

(ANSA) - BOLOGNA, 24 FEB - "Voglio solo dire che sono contenta che mia figlia avrà l'opportunità di nuovo a Bologna, penso alla fine, di avere la cittadinanza italiana". E' il commento alla decisione della Consulta di Eleonora Beck, una delle due donne sposate che aveva fatto ricorso al Tribunale dei Minori di Bologna per il riconoscimento in Italia dell'adozione disposta negli Usa della figlia della moglie.
    Alla cittadinanza della bimba, ha spiegato, hanno molto tenuto i suoi genitori, "mia mamma, italiana, e mio padre, che amava molto l'Italia". La speranza, dunque, è quella che ritornando la causa al tribunale di Bologna, la loro istanza possa essere accolta, con il risultato di ottenere la cittadinanza per la minore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna