Crossroads, tre mesi di jazz in E-R

Dal 27 febbraio al 4 giugno in cartellone 52 concerti e 69 band

(ANSA) - BOLOGNA, 18 FEB - Cinquantadue concerti in 21 località di tutte le province, con 69 band per 505 artisti. E' Crossroads, che dal 27 febbraio al 4 giugno porterà il jazz in Emilia-Romagna. La 17/a edizione della rassegna, presentata dall'assessore alla cultura della Regione Massimo Mezzetti, avrà come 'artisti in residenza' per undici progetti i trombettisti Paolo Fresu, Enrico Rava e Fabrizio Bosso, che aprirà il cartellone a Casalgrande (Reggio Emilia).
    Tra i nomi stranieri, previsto il trio di Dave Holland, il quartetto Volcan con Gonzalo Rubalcaba, il gruppo vocale sudafricano Ladysmith Black Mambazo e il batterista Tony Allen.
    In maggio, dal 5 al 14, in cartellone 'Ravenna jazz' con, tra gli altri, Avishai Cohen, Michel Camilo e il gruppo vocale 'Take 6'. Riconfermando l'appoggio della Regione, Mezzetti ha ribadito che "si sta lavorando ad una legge, da varare entro la legislatura, che promuova la filiera produttiva della musica, principalmente quella contemporanea e popolare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna