Archiviate accuse mafia su Finale Emilia

Vaccari e Bursi del Pd, chi ha infangato chieda scusa

(ANSA) - ROMA, 28 GEN - Il ministro dell'Interno Angelino Alfano, in seguito ad accertamenti sul Comune di Finale Emilia, ha archiviato definitivamente le accuse di presunte infiltrazioni mafiose. A renderlo noto è il senatore della Commissione parlamentare Antimafia, l'esponente del Pd Stefano Vaccari secondo il quale si tratta di "una decisione coerente con gli elementi raccolti dalla Commissione d'accesso". Adesso, osserva il parlamentare democratico, "mi auguro che quei rappresentanti di forze politiche locali e provinciali che hanno lanciato accuse risultate infondate e, in alcuni casi, veri e propri insulti si assumano la responsabilità di chiedere pubblicamente scusa" al sindaco della cittadina modenese, Fernando Ferioli per aver azionato la macchina del fango".
    Quella dell'archiviazione riguardo il comune emiliano, puntualizza il segretario provinciale del Pd, Lucia Bursi, è "una notizia che ci conforta e che ci fa guardare con maggiore serenità al percorso in vista delle Amministrative di primavera".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Aeroporto di Bologna