Pd chiede dimissioni sindaco Brescello

'Coffrini si renda conto che passo indietro è inevitabile'

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 16 GEN - Il Pd di Reggio Emilia ha chiesto le dimissioni di Marcello Coffrini, sindaco di Brescello, non iscritto, ma sostenuto anche dal partito, dove è stata nominata una commissione di accesso per valutare eventuali infiltrazioni mafiose e la sussistenza della necessità di scioglimento. Nei giorni scorsi anche Beppe Grillo si era scagliato contro Coffrini, chiedendone le dimissioni.
    "E' giunto il momento - ha scritto in una nota il Pd reggiano - da parte del sindaco di Brescello, di rendersi conto che se vuole difendere davvero il paese, le sue dimissioni sono urgenti ed inevitabili". A far prendere una posizione simile al suo partito sono state le ultime affermazioni alla stampa locale: aveva infatti detto di non volersi dimettere in difesa del paese e di fare ricorso in caso di commissariamento, affermazioni che il Pd ha definito "inaccettabili".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna