Etruria, perquisizioni GdF in 15 società

Riconducibili a Rosi e Nataloni in Emilia-R., Lombardia, Toscana

(ANSA) - ROMA, 8 GEN - La Guardia di Finanza sta eseguendo una serie di perquisizioni in una quindicina di società che avevano ricevuto finanziamenti da Banca Etruria. Le aziende si trovano in Toscana, Emilia Romagna e Lombardia.Il blitz degli uomini della GdF di Arezzo sarebbe scattato nei confronti di società riconducibili all'ex presidente di Banca Etruria, Lorenzo Rosi, e all'ex consigliere Luciano Nataloni. La perquisizione per l'acquisizione di materiale utile a ricostruire i collegamenti tra società e banca.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna