Zuppi: chi scappa da guerra è come Magi

'No a pregiudizio e paura, i mondi chiusi sono senza futuro'

(ANSA) - BOLOGNA, 6 GEN - "Dobbiamo cercare le cose grandi e non accontentarci della nostra mediocrità. Ce lo ricordano quanti nelle tenebre della guerra cercano la speranza della pace. Essi sono dei veri magi che si mettono in movimento, diventano stranieri, attraversano luoghi ignoti, spesso ostili".
    Lo ha detto il vescovo di Bologna, monsignor Matteo Zuppi, nella 'Messa dei popoli'. "Il pregiudizio e la paura - ha detto - ci fanno chiudere. I mondi chiusi restano senza futuro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna