ReUniOn, al via il 1° raduno studenti Bologna

Cacciari e Eco tra ospiti confermati.60 incontri fino a domenica

(ANSA) - BOLOGNA,19 GIU - Al via la ReUnion, il primo raduno mondiale di chi ha frequentato l'ateneo più antico d'Europa.  "Partiti insieme per un lungo viaggio, torniamo a casa per diverse vie". E' ai versi di Catullo che il rettore dell'Università di Bologna, Ivano Dionigi, affida il benvenuto ai laureati all'Alma Mater che, da oggi a domenica, tornano sotto le Due Torri per una tre giorni che porta in 12 luoghi diversi della città 60 incontri, tra dibattiti e talk, 200 ospiti e relatori, mostre, concerti e spettacoli.

E ci sono anche contestazioni. Il collettivo Cua ha simbolicamente occupato l'infopoint dedicato all'appuntamento in Piazza Verdi a Bologna sostituendo la 'On' di Reunion con 'Off' e criticando l'ideologia e il significato del raduno. Tra gli aspetti sottolineati anche quello dei costi: "Reunion costerà 200mila euro alle casse dell'Alma MAter - ha scritto in una nota il collettivo - soldi che provengono dalle nostre tasse e che vengono spesi per questa messa in scena". Poi  una ventina di attivisti delle realtà antagoniste bolognesi ha manifestando durante l'inaugurazione spostata nell'aula magna di Santa Lucia a causa del maltempo, stendendo striscioni lungo via Castiglione ebloccando la strada che conduce all'aula magna. Davanti a loro poliziotti in assetto antisommossa. "Sfruttamento - Corruzione - Manganellate ecco la vostra reunion di famiglia", la scritta su uno degli striscioni.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Aeroporto di Bologna