Accademia, un progetto per l' Uomo Vitruviano

Direttore Manieri Elia, una stazione multimediale nel museo

Redazione ANSA VENEZIA

 GALLERIA DELL'ACCADEMIA - Grazie al prestito dell'Uomo vitruviano al Louvre di Parigi, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, vogliono avviare "un'inedita operazione di valorizzazione del disegno, diventato ormai un simbolo identitario del patrimonio culturale italiano". Lo sottolinea oggi una nota del museo lagunare.
    "Primo obiettivo di questo progetto - afferma il direttore Giulio Manieri Elia - sarà quello di incentivare i necessari controlli al fine di tutelare i diritti spettanti allo Stato sull'uso commerciale dell'immagine. Quindi di prevedere, nel nuovo allestimento del museo, la creazione di una stazione multimediale dedicata a un approfondimento storico-artistico dell'opera con dettagli e curiosità perlopiù inediti o poco noti, che permetterà di superare parzialmente le difficoltà connesse alla sua esposizione discontinua, dovuta a ragioni di conservazione del disegno".
    Le Gallerie infine "stanno valutando l'idea di un'esposizione dedicata all'analisi e presentazione critica dell'evoluzione della straordinaria fortuna universale dell'Uomo vitruviano - conclude Manieri Elia - divenuto, nonostante la sua limitata visibilità, una vera icona pop nell'immaginario collettivo". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA