Venezia, restauro scala Scuola S.Giovanni

Finanziato da Venetian Heritaqe in collaborazione Gritti Palace

Redazione ANSA VENEZIA

VENEZIA - Concluse le indagini per valutare la situazione statica della struttura, realizzata da Mauro Codussi nel 1498, completate le opere di messa in sicurezza e definito il progetto esecutivo, partono dal prossimo settembre i lavori di restauro dello Scalone Monumentale della Scuola Grande San Giovanni Evangelista, a Venezia.
    L'intervento di restauro, in contatto con la Sovrintendenza, potrebbe concludersi entro un anno ed è finanziato da Venetian Heritage, organizzazione non profit che opera a favore della salvaguardia e conoscenza del patrimonio di arte veneta in Italia e nei territori anticamente parte della Repubblica di Venezia, con il sostegno di The Gritti Palace, in un quadro triennale con una prima donazione di 60 mila euro e una relativa al secondo lotto, di 70 mila. I lavori strutturali sullo scalone a due rampe hanno un costo stimato complessivo di circa un milione di euro, che saranno in gran parte coperti grazie ai fondi raccolti nel corso di un Gala a Palazzo Labia, sede della Rai del Veneto, da Venetian Heritage, pari circa 1,5 milioni.
    Nel corso della presentazione del restauro - da parte di Toto Bergamo Rossi (Venetian Heritage) e Paolo Lorenzoni (Gritti) - i responsabili della Scuola Grande San Giovanni Evangelista hanno evidenziato il valore dei contributi privati a favore della salvaguardia di Venezia ed evidenziato che altre parti della Scuola - dal tetto all'organo nella adiacente chiesa - avrebbero bisogno di opere di restauro, ma al momento non ci sono fondi disponibili. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA