Venezia, rimosse le 'mani' di Quinn

Tramite un braccio meccanico, si cerca nuova sede per 'Support'

Redazione ANSA VENEZIA

VENEZIA - Una dietro l'altra, le mani di Lorenzo Quinn sono state rimosse dalla facciata dell'hotel Ca' Sagredo di Venezia tramite un braccio meccanico. Si tratta non un addio, ma con molto probabilità di un arrivederci nei confronti di "Support", l'opera monumentale che in questi mesi ha campeggiato in Canal Grande. Impossibile per turisti e residenti non accorgersi di quelle grandi mani (sono del figlio di 4 anni dell'artista) che spuntano dall'acqua per difendere o sorreggere l'albergo veneziano, e con esso, simbolicamente, l'intero centro storico lagunare. Ora si cerca una nuova sede in città o in terraferma per l'opera.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie