Torna Plaisir culture in Valle d'Aosta

Da 15 a 23 settembre, inaugurazione in restaurato Palazzo Lostan

Redazione ANSA AOSTA

AOSTA - "Patrimonio culturale: un piacere da condividere": è lo slogan della sesta edizione di 'Plaisirs de culture en Vallée d'Aoste', in programma da sabato 15 a domenica 23 settembre con l'obiettivo di "promuovere e rafforzare la sensibilità e l'interesse verso il patrimonio culturale materiale e immateriale valdostano". Al pubblico sarà offerta la possibilità di visitare diversi siti e di partecipare a numerose iniziative culturali gratuite o a tariffa ridotta.
    La manifestazione è promossa dall'Assessorato regionale alla cultura e si svolge in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio (22 e 23 settembre). L'inaugurazione è in calendario il 14 settembre, alle 21, con uno spettacolo di suoni e luci nel Palazzo Lostan di Aosta, reduce da un importante intervento di riqualificazione. Sono poi previsti accessi a castelli, siti archeologici, musei e mostre, percorsi museali e storici tra le vie cittadine e i quartieri meno conosciuti, conferenze e attività didattiche per bambini e famiglie, proiezioni, itinerari che abbinano cultura e natura.
    Oltre a Palazzo Lostan (saranno presentati i lavori di restauro), particolare attenzione sarà posta ad altri siti come il castello di Issogne, il castello sarriod de la Tour, l'area megalitica, il Museo archeologico regionale, la cappella di Marseiller a Verrayes, le cappelle rurali di Gressan e Challand-Saint-Victor.
    "Plaisirs de culture - spiega l'assessore Paolo Sammaritani - è un invito a scoprire la ricca diversità del patrimonio culturale della Valle d'Aosta con la guida di esperti e professionisti del settore. La rassegna promuove in tutta la regione una serie di iniziative legate alla cultura ed è anche l'occasione per presentare al pubblico le attività di ricerca, studio, restauro, valorizzazione e promozione messe in atto dagli uffici della Soprintendenza regionale". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA