"Sibilla" di Guercino esposta a Perugia

Arrivata a Palazzo Baldeschi per la mostra "Da Giotto a Morandi"

Redazione ANSA PERUGIA

PERUGIA - Una donna fasciata da un enorme turbante colta nel momento in cui sta ponendo a confronto il testo di un libro con l'iscrizione incisa sulla lastra di pietra alla sua destra: ecco la "Sibilla", capolavoro databile al 1620 di Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino. L'opera, di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento ed in mostra fino a qualche giorno fa a Palazzo Farnese di Piacenza, è arrivata a Palazzo Baldeschi, a Perugia, dove è entrata a far parte del percorso espositivo "Da Giotto a Morandi" che racchiude circa 100 opere provenienti dalle prestigiose collezioni d'arte delle Fondazioni e delle Banche italiane.
    Alcuni studenti universitari di Storia dell'arte e del liceo artistico Bernardino di Betto hanno assistito all'arrivo ed hanno così potuto assistere a tutte le operazioni di controllo del dipinto svolte dalla restauratrice Carla Mancini e al successivo allestimento.
    Con l'occasione sono stati presentati i recenti accordi stretti con Trenitalia e Busitalia che prevedono sconti sul costo del biglietto di ingresso alla mostra e sull'acquisto del catalogo dietro presentazione del titolo di viaggio.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA