Mps: banca apre suo museo e archivio a visite guidate

Al via dal 30/11, obbligatoria prenotazione online

Redazione ANSA SIENA

(ANSA) - SIENA, 18 NOV - Parte sabato 30 novembre 'Invito al Monte', l'iniziativa attraverso la quale la banca Mps torna ad aprire al pubblico il museo e l'archivio storico in piazza Salimbeni a Siena attraverso una serie di visite guidate e gratuite.
    Da domani gli interessati potranno iscriversi all'appuntamento scegliendo tra cinque diversi orari di ingresso. Da dicembre poi, spiega una nota, mese per mese, saranno comunicate le date e le modalità di prenotazione dei successivi appuntamenti. Le visite saranno a numero chiuso solo su prenotazione obbligatoria online. I visitatori potranno vedere il percorso espositivo del museo di Banca Mps che si snoda attraverso i diversi corpi di fabbrica che componevano l'antico castellare Salimbeni: il fondaco, luogo di compravendita delle merci; l'ampio cortile della Dogana, fulcro del palazzo; la famosa scala progettata dall'architetto fiorentino Pierluigi Spadolini; la sala di studio e consultazione, la galleria peruzziana e infine la pinacoteca, riallestita in anni recenti seguendo i più moderni standard museali. Qui i visitatori potranno ammirare la collezione che Banca Mps ha acquisito nel corso dei secoli, con opere realizzate da artisti senesi o legati alla città, e visitare anche l'archivio storico dove sono custoditi numerosi documenti antichi e libri mastri e contabili risalenti ai primi anni di attività della banca.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA