Arte, musica, danza per l'estate di Pietrasanta

Eventi da giugno a ottobre. Versiliana special per i 40 anni

Redazione ANSA PIETRASANTA (LUCCA)

PIETRASANTA (LUCCA) - Eventi e star internazionali, arte, danza, musica, per un totale di 130 giorni di appuntamenti: da giugno a ottobre la lunga estate di Pietrasanta farà battere il cuore. La perla della Versilia ha messo a punto un calendario di spettacoli e rassegne che è stato definito "un fuoco di artificio" per varietà e qualità. Il personaggio di quest' anno, tra il pacchetto ricco di nomi di spicco, è lo scultore uruguaiano Pablo Atchugarry: la sua mostra "The evolution of dream", organizzata dal Comune e dalla Galleria Contini che si inaugura sabato 8 giugno, aprirà la stagione e scandirà fino al 29 settembre l' intero programma di iniziative. Le sculture monumentali realizzate in marmo e bronzo sono ospitate tra il centro storico sullo sfondo di Piazza Duomo, nella Chiesa e nel Chiostro di S. Agostino e sul rondò del Pontile di Tonfano.

Il Festival La Versiliana dal 1 luglio al 28 agosto con il suo mix di incontri di politica, spettacolo, giornalismo, cultura e letteratura proporrà quest' anno una edizione special per festeggiare le sue quaranta candeline. Dal 16 al 29 giugno si snodano i 12 spettacoli con coreografi del mondo per il Dap Festival (Danza in Arte Pietrasanta). Per la musica classica dal 19 al 28 luglio gli appassionati non dovranno perdersi la rassegna internazionale curato da 13 anni dal violinista e direttore d' orchestra Michael Guttman. "Attraverso la cultura e l' arte dobbiamo sostenere l' economia del territorio" ha detto il senatore Massimo Malegni, assessore alle Attività Culturali e Turismo, presentando in Senato il programma che ha avuto il patrocinio dell' Enit a riprova che che Pietrasanta "è un pezzo del sistema Paese". Il sindaco Alberto Giovannetti ha detto che con le sue eccellenze di arte, cultura, enogastronomia e paesaggio "Pietrasanta fa bene a tutto il mondo". Per Pablo Atchugarry la mostra, per la quale ha realizzato tre opere specifiche, è un ritorno a casa.

"E' una grande gioia per me - ha detto -. Ho cominciato a Carrara 40 anni fa con la mia prima scultura in marmo. Quando rivedo le Alpi Apuane il mio cuore batte più forte". Per la danza, le compagnie che si alterneranno arrivano da Usa, Russia, Danimarca Svezia e Israele. "Pietrasanta è conosciuta come la Piccola Atene - ha detto Guttmann - ma con le star internazionali del violino, tra cui Jean Luc Ponty, e del pianoforte come il fenomeno italiano Vanessa Benelli Mosell che animeranno i dieci concerti di musica da Camera, diventerà una piccola Berlino". Tra i personaggi dello spettacolo ospiti della Versiliana, i comici Alessandro Siani e Paolo Ruffini, e poi la novità di 'Un palco per due' con Giancarlo Giannini e Ron, Arisa con Sabrina Impacciatore, Panariello e Nek, Achille Lauro con Rocco Papaleo, Paola Turci e Marco D'Amore, Noemi con Sabrina Impacciatore. Tra gli appuntamenti più attesi, la Festa di S. Antonio, patrono dei marinai (12-15 giugno). Ci sarà spazio per la poesia con la premiazione, il 27 luglio, dell' edizione numero 63 del Premio intitolato a Giosue Carducci, cittadino illustre di Pietrasanta. Una novità dal 6 all' 8 settembre è il Festival Dell' Alta Cucina, con chef stellati, cooking show, ed eventi a tema.

Il 14 settembre tutti alla Festa sul Pontile, e il 5 e 6 ottobre, il gran finale, un tuffo nella Pietrasanta Medioevale con rievocazioni, battaglie, sfilate in costume, sbandieratori e campi militari. Quattro musei, tra cui la casa di Carducci a Valdicastello, saranno ad ingresso libero. Piazze e strade e aree pubbliche diventeranno una galleria a cielo aperto con decine di sculture da Botero a Mitogay a Cascella e molti altri. 

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA