Tra i ristoranti con il 'menu poesie'

Progetto di un gruppo di giovani attori "con cultura si mangia"

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 1 LUG - Per dimostrare che "con la cultura si può mangiare" un gruppo di giovani attori professionisti in tenuta da camerieri, accompagnati da un violino, offrirà 'un menù di poesie' ai tavoli dei ristoranti in giro per l'Italia dal 30 luglio al 16 agosto. Da Genova a Lecce, da Torino a Roma fino a Matera, sono 14 le tappe in programma per il progetto provocatorio de 'Il Menu della Poesia-Viaggi Diversi'.
    Obiettivo, spiegano gli organizzatori, "portare un assaggio di poesia e di recitazione dal vivo a chi non ci è abituato, cercando di colpire i passanti con la semplicità e l'accuratezza del nostro lavoro". Sarà lasciato alla clientela presente ai tavoli uno sfizioso menu di poesie: dai classici ai contemporanei, dalle poesie nostrane a quelle straniere, dai brani più melanconici a quelli più divertenti. Il commensale sceglierà il componimento che più gli piace e che gli sarà poi 'servito', o meglio recitato, gratuitamente e freschissimo al tavolo "Le poesie saranno servite gratuitamente al tavolo, proprio perché prima di rifiutare la cultura a prescindere, pensiamo che debba essere assaporata almeno una volta, - continuano gli organizzatori - per coprire le spese del viaggio abbiamo lanciato una raccolta fondi sulla piattaforma web 'Produzioni dal Basso', dove si trovano progetti liberamente proposti dagli artisti che si autoproducono". Le tappe in programma sono: Lucca, Siena, Roma, Matera, Lecce, Perugia, Bologna, Ferrara, Treviso, Trieste, Mantova, Torino, Milano e Genova.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: