A Mazara per la danza di San Vito

Coro degli alpini friulani e danza statua con portantini Burgio

di Giovanni Franco MAZARA DEL VALLO (TRAPANI)

MAZARA DEL VALLO (TRAPANI) - Danza vorticosamente sorretta dalla braccia dei portantini provenienti da Burgio (Ag) la statua di San Vito come in balia delle onde in un oceano burrascoso. "Meno male che il santo non soffre il mal di mare", si lascia scappare il professore Giovanni Isgrò, direttore tecnico del festino intitolato al patrono di Mazara del Vallo. Ed è stato questo, nel comune del Trapanese, uno dei momenti più suggestivi della serie di appuntamenti che si concluderanno il 26 agosto con l'imbarco alle 18 della statua sul peschereccio Giuseppe Schiavone. Dopo un giro nel tratto di mare antistante alla città, il simulacro sarà portato in processione fino alla chiesa di San Michele. Poi in serata i giochi pirotecnici. A questa edizione hanno finora partecipato oltre trentamila persone. Alla processione si è unita la sfilata della Pace per celebrare i 100 anni della fine del primo conflitto mondiale. Ha sfilato e intonato le sue canzoni il coro degli Alpini del Friuli accompagnato dal sindaco di San Vito al Tagliamento Antonio Di Bisceglie. "Sono due argomenti - dice Isgrò - che si intrecciano anche in riferimento alla tradizione devozionale che caratterizza diverse aree del Triveneto impegnate nella Grande Guerra. Il sindaco Nicola Cristaldi ha, come è tradizione consegnato le chiavi della Città a San Vito Martire al vescovo della Diocesi, monsignor Domenico Mogavero.
    Accanto a lui in delegazione anche il primo cittadino di Burgio, Francesco Matinella. Hanno inoltre partecipato alla sfilata i rappresentanti delle forze dell'ordine in congedo, l' associazione dei Cavalieri della Repubblica e la società sportiva Pam che ha portato il telo della pace. Il corteo a quadri viventi e la sfilata della pace si sono conclusi con l'ingresso della statua argentea del Santo Patrono in Cattedrale. Poi nel Collegio dei Gesuiti, si è svolto il concerto del Coro degli Alpini Montecavallo di Pordenone diretto dal Maestro Roberto Cescut, integrato da un rappresentante del coro alpino di San Vito al Tagliamento, Vous del Tiliment.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: