Emma Dante, Kokkos e Solari a Siracusa

Al centro, il tema del potere. Spinelli, "varcheremo frontiera"

Redazione ANSA ROMA

ROMA -L'Eracle di Euripide diretto da Emma Dante e l'Edipo a Colono da Sofocle con la regia di Yannis Kokkos, cui si aggiunge la commedia di Aristofane I cavalieri diretta da Giampiero Solari. Sono i tre titoli del 54/o Festival del teatro greco di Siracusa, il secondo firmato dal direttore artistico Roberto Andò, in scena per l'Inda dal 10/5 all'8/7 e poi in tournée nei teatri di pietra. Un programma dedicato al ''tema del potere e dei suoi diversi aspetti'', spiega Andò. Con Emma Dante per la prima volta a Siracusa - ''dove - dice la regista - scoprii il teatro, folgorata da un'Antigone' - che pensa a un Eracle ''al femminile per rovesciare i codici del teatro classico e indagare se il potere sia davvero solo prerogativa maschile''. Il Festival, aggiunge il commissario della Fondazione Inda Pier Francesco Spinelli, torna forte dei ''140 mila spettatori della scorsa stagione. Dopo 12-13 anni, quest'anno riusciremo anche ri-varcare la frontiera, portando uno spettacolo al Festival di Atene ed Epidauro''

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA