Turismo in mongolfiera anche in Sardegna

Dal 2020 viaggi e matrimoni sui palloni aerostatici

Redazione ANSA CAGLIARI

CAGLIARI - L'obiettivo è quello di incrementare l'offerta turistica in Sardegna e di realizzare un festival delle mongolfiere in terra sarda. A partire del 2020 i sardi e i turisti potranno volare sui cieli dell'Isola con i grandi palloni aerostatici per ammirare dall'alto la bellezza del paesaggio nel silenzio del vento e atterrare dolcemente su boschi e pianure. Una nuova esperienza di viaggio che approda in Sardegna grazie alla joint venture tra XL Events, agenzia specializzata nel wedding ed eventi di lusso con base a Cagliari, e Mongolfiere Sud Italia, compagnia aerea calabro-lucana certificata Enac.
    Dal prossimo anno faranno base nell'Isola gli equipaggi di mongolfiere che si esibiranno in voli liberi e ancorati, anche durante eventi pubblici e privati, nelle zone interne, da nord a sud. Ed è già boom di richieste. Le prime sono arrivate all'indomani delle nozze, celebrate lo scorso 31 agosto con il supporto dei colorati palloni della compagnia aerea di Matera, tra l'imprenditore Riccardo Pinna e la stilista Gloria Piscedda.
    Il settore del wedding, infatti, è il nuovo trend dei voli in mongolfiera: dalla proposta di matrimonio fino al brindisi e allo shooting fotografico degli sposi in alta quota. Ma c'è anche chi sceglie di dire sì in volo con i testimoni e un gruppo ristretto di invitati. La compagnia, già attiva in Basilicata, Puglia e Calabria, punta a coprire nel 2020 tutto il sud Italia, partendo dalla Sardegna. La mongolfiera, mezzo di trasporto green per eccellenza, diventa così un esclusivo volano per la promozione turistica e l'economia del territorio. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA