Principato di Monaco punta sulla Gallura

Città-Stato francese scommette sulla Costa Smeralda

Redazione ANSA CANNIGIONE

CANNIGIONE - Anche il Principato di Monaco scommette sulla Gallura. La direzione del Turismo e dei congressi della città-Stato francese ha aperto un nuovo canale di dialogo con il nord est Sardegna attraverso "Green is the New Glam", un evento realizzato insieme a Confindustria centro nord Sardegna e Circle Dynamic Luxury Magazine. A conferma di come il territorio, che ha per epicentro la Costa Smeralda, sia una meta particolarmente ambita per i viaggiatori di altissima fascia di tutto il mondo, una delegazione monegasca ha partecipato in un hotel di Cannigione all'appuntamento di presentazione della strategia di comunicazione attraverso cui il Principato avvia formalmente una stagione di confronto e di collaborazione con la Gallura.
    L'idea di "Green is the New Glam" è di scommettere sul connubio vincente tra lusso ed ecosostenibilità, tra turismo responsabile e glamour: sono le caratteristiche principali su cui fonda l'immagine vincente e patinata di Monaco, il secondo Stato più piccolo al mondo con i suoi soli due chilometri quadrati di estensione. Da sempre il Principato ha affidato il proprio destino turistico alla compatibilità coi principi di sviluppo sostenibile, investendo sulla biodiversità, sulla gestione delle risorse e sulla riduzione dei gas nocivi per l'ambiente.
    Una filosofia che si sposa alla perfezione con quella avviata già da qualche anno dal sistema turistico gallurese, dove operatori e istituzioni hanno investito sia in termini organizzativi che sul piano della comunicazione per raccontare una terra in cui sostenibilità e lusso sono da tempo le due parole d'ordine della nuova vocazione turistica esperienziale.
    Previsti a breve ulteriori incontri che coinvolgeranno partner pubblici e privati di entrambe le aree geografiche coinvolte in questa nuova scommessa all'insegna del turismo green.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA