Ciclovia Sardegna, Franceschini firma intesa

Impulso a nuovo modello di sviluppo sostenibile

Redazione ANSA

CAGLIARI - Diventa realtà la Ciclovia della Sardegna. Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha firmato un protocollo d'intesa con la Regione e il Ministero dei Trasporti per la progettazione e la realizzazione dell'infrastruttura cicloturistica che darà nuovo impulso al turismo sostenibile nell'Isola.
    Due le direttrici: una da Alghero a Cagliari lungo il versante occidentale, l'altra da Santa Teresa di Gallura al capoluogo sardo lungo quello orientale. Due anche gli itinerari trasversali: da Porto Torres a Santa Teresa attraverso la costa settentrionale, da Dorgali a Macomer attraverso Nuoro. Mibact e Mit collaboreranno con i propri organi territoriali alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale. Il Mibact poi dovrà verificare che il progetto isolano sia tra quelli individuati dal Piano strategico per il turismo, dovrà promuovere la Ciclovia della Sardegna attraverso l'Enti e mettere in relazione il tracciato con le banche dati inerenti il patrimonio tutelato attraversato dal percorso tramite il portale HUB-Geo-Culturale del ministero.
    "Le ciclovie - spiega Franceschini - sono determinate per dare vita a un modello di sviluppo sostenibile e diffuso capace di governare la crescita dei flussi turistici. Non a caso il primo obiettivo del piano strategico del turismo è investire su nuovi percorsi in grado di attrarre quel turismo di qualità che contribuisce al benessere economico e sociale del territorio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA