Lonely Planet, Piemonte da visitare

Chiamparino soddisfatto, abbiamo fatto meglio della Borgogna

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Il Piemonte è la prima regione al mondo, secondo Lonely Planet, da visitare nel 2019. La "vivace scena delle arti contemporanee e della musica elettronica", l'autoritratto di Leonardo alla Biblioteca Reale, "gli splendidi e remoti sentieri alpini e i magnifici villaggi e valli bucoliche che offrono alcuni tra i migliori vini rossi e tartufi bianchi d'Italia" sono alcune delle attrattive che spingono il Piemonte in vetta alla classifica del 'Best in travel 2019'.
    Per il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, è "una grande soddisfazione perché sul turismo abbiamo investito non da oggi. Con rispetto e simpatia per i cugini d'Oltralpe, direi proprio che abbiamo fatto meglio della Borgogna", dice citando la regione che in campagna elettorale, quattro anni fa, aveva individuato come modello. Merito, secondo l'assessora regionale al Turismo Antonella Parigi, "del grande lavoro fatto in questi anni, un lavoro 'evangelico' sui territori per dire che il turismo è una opportunità di sviluppo".
    "Ora - aggiunge - bisogna continuare a crederci pensando che il turismo sostenibile è uno degli assi vincenti che ci fa bene e mette in luce le eccellenze migliori che abbiamo". Di un "risultato ottenuto perché c'è grande collaborazione fra enti e territori per promuovere tutta la nostra regione" parla infine l'assessore comunale Alberto Sacco.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: