A Acqualagna il Museo-Casa Natale di Mattei

Cimeli personali e nuove tecnologie per ricordare presidente Eni

Redazione ANSA ACQUALAGNA (PESARO URBINO)

ACQUALAGNA (PESARO URBINO) - Inaugurato ad Acqualagna il Museo-Casa natale di Enrico Mattei: il presidente dell'Eni, nato nella cittadina in provincia di Pesaro Urbino il 29 aprile 1906, vi abitò fino a 8 anni, quando si trasferì con la famiglia a Matelica. E' il primo museo in Italia dedicato alla figura del manager italiano che conserva anche cimeli della sua storia personale. Hanno preso parte al taglio del nastro insieme al sindaco Andrea Pierotti, la nipote di Enrico Mattei, Rosangela, il vice presidente di Eni Giuseppe Ricci e l'assessore regionale al Turismo Moreno Pieroni.

Il nuovo allestimento multimediale e interattivo è stato possibile grazie a un progetto del Comune, sostenuto da Eni. Tre stanze per un percorso narrativo altamente tecnologico che consente di ripercorrere in modo cronologico tutte le vicende di Mattei, dagli anni della sua prima infanzia ad Acqualagna fino al tragico incidente aereo a Bascapè (27 ottobre 1962). Un luogo di racconto che prende spunto dal passato per ritrovare oggi l'eredità spirituale dell'imprenditore e innovatore del mondo dell'energia. Una narrazione che unisce insieme il lato umano e professionale in un collage che ha l'obiettivo di restituire, in chiave moderna grazie all'uso di tecnologie evolute, la grandezza del personaggio Mattei. I visitatori all'ingresso del Museo vengono forniti di tablet che consentono di leggere i codici QR code. Ogni visitatore può scegliere di accedere ai contenuti grazie a un livello di visita che mira ad approfondire, grazie alla tecnologia, ciò che viene esposto. All'interno sono esposti materiale audiovisivo, fotografie, articoli di giornale e gli oggetti più cari a Mattei, tra cui gli occhiali, il portasigarette. Vediamo l'ultima firma dell'ingegnere fatta prima di essere ucciso, oppure il tappo della bottiglia di champagne aperta nel 1953 per celebrare la fondazione di Eni e la sua scrivania in legno con alcuni effetti personali. I documenti a parete sono esposti in sezioni modulari sospese e intercambiabili, nei contenuti e nel layout. Questo consentirà di poter offrire ai visitatori materiali sempre diversi selezionati dall'Archivio storico di Mattei.

"Il Museo-Casa natale di Mattei - ha detto il sindaco - diverrà tappa fondamentale del progetto 2017-2019 di EniScuola 'Turismo scolastico nelle valli dell'Energia'". E sempre al presidente Eni è intitolato il "Premio Enrico Mattei, città di Acqualagna: l'uomo, l'imprenditore". consegnato a Giovanni Gasparini, giovane presidente della Renco Spa di Pesaro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA