Halloween, torre e fantasmi per Airbnb

Esclusiva 4 ospiti con ballo e soggiorno nel Castello Dal Pozzo

Redazione ANSA OLEGGIO CASTELLO (NO)

CASTELLO SFORZESCO (MILANO) - Una fanciulla innamorata. La torre di un castello. E una notte letteralmente da brividi. È l'Halloween in arrivo al Castello dei Marchesi Dal Pozzo d'Annone, storica dimora immersa nel verde delle alture sopra Arona (NO), con magnifica vista sul Lago Maggiore, oggi piccolo gioiello dell'hotellerie di lusso. Per la prima volta, in esclusiva per Airbnb, si potrà passare la notte del 31 ottobre in una delle due camere allestite nella torre, ospiti dei Dal Pozzo e di Barbara, il fantasma che da secoli si aggira tra questi corridoi. ''Il castello nel suo genere è un unicum'', racconta all'ANSA Cassiano Dal Pozzo, passeggiando tra i grandi saloni, la stanza delle armature o la biblioteca sui toni del giallo, custode di scritti secolari dove, sorride il padrone di casa, ''si viene assaliti dalla Storia e dalle rimembranze. Il castello - dice - venne costruito intorno all'anno Mille dai Visconti, i futuri duchi di Milano, sulle rovine della quinta Legio romana e restò Visconti fino al 1830. Non è mai stato comprato ne' venduto, ma è arrivato ai Dal Pozzo per eredità, attraverso la nostra trisnonna''. Gli appassionati d'arte qui possono perdersi a inseguire gli stencil originali di Pugin che corrono dall'ingresso in ogni salone. Ma tra le bellezze c'è anche la testa di Sant'Ambrogio collocata all'esterno, che fino al bombardamento spagnolo del 1600 era sul castello sforzesco di Milano e in generale ''lo stile neogotico che praticamente non esiste in Italia''. Ma attenzione, perché tra porte segrete e ripide scale a chiocciola i Dal Pozzo non sono soli. Da ben 600 anni. ''Siamo quotidianamente in compagnia di Barbara, il nostro fantasma gentile'', spiega Cassiano con la moglie Nicki, raccontando la struggente storia della bellissima quanto sfortunata marchesina Visconti, sotto lo sguardo del grande ritratto dell'epoca che la mostra giovane e seria, nei preziosi abiti dei nobili del tempo. ''Si era innamorata di un affascinante soldato, il capitano Matteo De Grandis - prosegue Nicki - mandato in forze a Francesco Sforza nella battaglia di Ghemme. Un amore subito ricambiato, tanto che i due progettarono una fuga insieme. Ma Barbara era promessa a un altro. Così il padre Alberto la rinchiuse nella torre, dove lei morì di disperazione e mal d'amore.'' Ancora oggi, di tanto in tanto, qualcuno dice di vedere un'ombra dietro i vetri della sua torre mentre scruta il lago in lontananza. E chi vive qui, assicura che qualche ''segno'' del proprio passaggio lo lascia spesso. ''Per questo - prosegue Guendalina Dal Pozzo - con i miei genitori e Airbnb per la prima volta abbiamo deciso di aprire la torre del castello per la notte di Halloween, il 31 ottobre. Quattro fortunati, o sfortunati se avete paura dei fantasmi, potranno dormire nelle due camere a disposizione''. Al loro arrivo, gli ospiti saranno accolti dai Dal Pozzo per un tour privato del Castello e dopo la cena offerta dai Marchesi potranno partecipare alla festa in maschera, rigorosamente a tema Halloween, insieme ad altri invitati, prima di rimanere finalmente soli nella torre. O chissà, forse non soli ma ''in compagnia''. È possibile prenotare la camera Antonietta e la camera Vittoria Teresa per la notte di Halloween al costo di 50 euro in esclusiva su Airbnb dalle 12 di venerdì 18 ottobre su www.airbnb.it/rooms/39268278 e www.airbnb.it/rooms/39241902 e in futuro, le due stanze saranno nuovamente prenotabili su Airbnb a partire da aprile 2020. ''Barbara? Ormai è la mia coinquilina - sorride Guendalina - È una presenza costante al Castello Dal Pozzo. Si fa sentire soltanto quando vuole lei, ma non c'è da preoccuparsi, perché veglia sugli innamorati. A lei è stato spezzato il cuore, quindi ora cerca di assicurarsi che tutti quelli che passano di qui abbiano una felice vita amorosa''.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA