Al Pirellone il "Leonardo di Pandino"

Marius Stroppa, realizzò manifesto dell'Expo milanese del 1906

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Da oggi fino al 29 settembre una selezione di opere dell'artista Marius Stroppa, morto nel 1964 e indicato anche come il "Leonardo" di Pandino, saranno esposte a Palazzo Pirelli nella mostra "1900, il futuro è oggi". Promossa dal consigliere cremonese Agostino Alloni, la mostra è stata inaugurata dal Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo, che ha evidenziato la peculiarità degli aspetti visionari dell'artista e l'ideale filo rosso che collega l'Expo milanese del 2015 con il manifesto dell'Esposizione universale di Milano del 1906 realizzato da Stroppa.Dal 2014 il Castello visconteo di Pandino ospita una mostra permanente dell'artista.
    Stroppa negli anni '30 realizzò una avveniristica libreria viaggiante per l'editore Rizzoli,lavorò come illustratore per il Tci e Pirelli, realizzò pannelli decorativi per l'Expo di Bruxelles del 1910-1921, progettò per Rizzoli il padiglione della Fiera campionaria del 1935. La vice presidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi, durante l'inaugurazione ha rimarcato l'importanza di un sostegno da parte delle istituzioni per valorizzare lo "straordinario" patrimonio racchiuso.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA