4° Onora la Madre, omaggio alla Terra

Esposte al Maio di Milano 70 scatti di fotografi di viaggio

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Dalla Tanzania alle profondità del mare, dalle sabbie del deserto alle saline del Perù, e poi i fiori di loto del Myanmar, le risaie italiche, i volti del Ciad e i colori dello Yellowstone Park. Sono solo alcune delle meraviglie del nostro pianeta immortalate dai fotografi del web travel magazine TravelGlobe nella mostra "4° Onora la Madre", allestita dall'1 al 17 aprile presso gli spazi del MAIO, museo dell'arte in ostaggio a Cassina de Pecchi (Mi). Un titolo evocativo, che invita non solo a rispettare la Terra e la sua bellezza ancestrale, ma anche a celebrare la donna come genitrice e radice di ogni cultura. La mostra presenta al pubblico circa 70 immagini, scattate in tutto il mondo con grande sensibilità e cura da 8 fotografi (Bruno Zanzottera, Emanuela Ricci, Fabiola Giuliani, Giovanni Tagini, Graziano Perotti, Monica Mietitore, Vittorio Giannella, Federico Klausner). Di grande fascino anche la location, un museo nato con l'obiettivo di recuperare le 1647 opere ancora "in ostaggio" che durante la seconda guerra mondiale furono trafugate da musei e da collezioni private italiani. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA