Zoomarine festeggia 15 anni e regala entrata a nati nel 2005

49 nuovi cuccioli, attrazione horror La Clinica e #Selfiemania

Redazione ANSA ROMA

TORVAIANICA - Dall'abbonamento annuale regalato a tutti i nati nel 2005 alla nuova e spaventosa attrazione horror La Clinica. Dall'apertura anticipata al 15 febbraio con una gran festa di Carnevale al percorso interattivo #Selfiemania. Zoomarine, il grande parco alle porte di Roma (Torvaianica) e che l'anno scorso ha collezionato oltre 600 mila presenze, quest'anno compie 15 anni e si prepara a festeggiare con una serie di iniziative all'insegna del 15 e oltre 50 novità.
    A raccontare la "stagione più lunga di sempre" è l'amministratore delegato Renato Lenzi che parte dalla vera forza del parco ovvero i 400 animali e in particolare i cuccioli: "Sono oltre i 49 fiocchi rosa e azzurri già arrivati e in arrivo, dalla cucciola di delfina Maya ai 3 pinguini sudafricani, dai 36 uccelli tropicali alle 2 testuggini giganti africane. Tra i nuovi arrivi anche 3 cuccioli di cane (Jack Russell, pastore australiano e cane nudo messicano, la razza del cane del film Disney Pixar Coco)". Lenzi sottolinea poi anche l'impegno green di Zoomarine: "Da 4 anni non stampiamo più nessuna mappa, da 3 non usiamo cannucce, dall'anno scorso siamo il primo parco in Italia e il secondo il Europa ad aver abolito i bicchieri di plastica. Non possiamo fare altrimenti: le tartarughe spiaggiate in difficoltà sulle nostre coste vengono assistite nel nostro centro e sapete qual è il tipo di plastica che troviamo più spesso nel loro tratto digerente (e le uccide)? L'involucro delle merendine. Per questo è così importante dirlo a tutti i ragazzi che vengono qui da noi".
    Dall'ambiente parte anche il direttore artistico di Zoomarine Claudio Cecchetto: "Abbiamo 10 anni per salvare il pianeta, non possiamo aspettare. Ma guardate queste giornate calde e piene di sole in pieno inverno? Vanno bene per andare a Zoomarine già da febbraio ma per il clima?". "Puntiamo molto sulle persone e sugli animatori, in particolare il nostro Amato. Sono convinto che le mascotte un po' spaventino i nostri bimbi. Invece loro adorano il nostro Amato, che canta anche la sigla del parco e piace anche alle mamme" dice ridendo Cecchetto. "Dall'anno prossimo - dice - potremmo diventare Zoomarine, il parco + Amato". Sul numero 15 Cecchetto ricorda con tenerezza un episodio della sua infanzia: "Un ottimo numero che mi ricorda quando ero piccolo e andavo in colonia. Sul treno da Milano al mare passavamo il tempo con il mitico gioco del 15".
    Ricorda l'enciclopedia del 15 e il valore formativo di Zoomarine sia per le tante persone che ci lavorano sia per i tanti studenti che lo visitano parla Stefano Fiori, presidente Turismo di Unindustria e vice presidente del Convention Bureau Roma e Lazio: "Nel nostro territorio è fondamentale il turismo congressuale e Zoomarine è una sede perfetta, ricordiamoci che questo tipo di turisti spende 10 volte di più del turista "normale". E inoltre Entertainment ed Edutainment fanno allungare i soggiorni". Carlo Cafarotti, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, ha sottolineato l'importanza di Zoomarine sia "per la ricettività che per l'economia locale e i posti di lavoro".
    Durante la stagione verrà allestita anche l'esposizione interattiva "Zoomarine 15 anni", che, attraverso foto e oggetti da collezione, mostrerà l'evoluzione e gli sviluppi del Parco dei suoi primi 15 anni. Ci sarà poi una grande Festa Dipendenti rivolta a tutti i lavoratori attuali ed ex. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie