Fontana, terra e oro oltre lo spazio

Alla Galleria Borghese 50 opere dialogano con l'antico

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Sono 27 splendide Crocefissioni in ceramica il primo assaggio della mostra "Lucio Fontana. Terra e oro", a cura di Anna Coliva, allestita alla Galleria Borghese dal 22 maggio al 28 luglio in omaggio al grande artista novecentesco. L'esposizione, dedicata a due produzioni specifiche di Fontana, quella appunto dei crocefissi in ceramica e quella dei Concetti spaziali dipinti in oro, presenta circa 50 opere realizzate tra il 1958 e il 1968. Ad aprire il percorso la serie di Crocefissioni, opere che rivelano, nella conquista di un linguaggio scultoreo originale da parte di Fontana, un legame ancora presente con il gusto barocco. La seconda parte del percorso accoglie i Concetti spaziali, serie di dipinti in cui la riflessione sullo spazio si fa preponderante: sono opere in cui Fontana compie l'atto di tagliare e bucare non per distruggere, ma per avvicinarsi alla realizzazione del suo pensiero e in cui sceglie l'oro per rendere il colore veicolo di massima astrazione e sintesi di luce e spazio.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA