La luce diversa, arte che emerge da buio

Al Mattatoio le suggestive opere di Sanna, Catania e Palmieri

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - L'arte prende vita dal buio, seguendo l'affascinante trinomio luce-materia-natura: è la mostra "La luce diversa", in programma nei grandi spazi del Mattatoio di Roma fino al 16 settembre, che propone al pubblico la riflessione condivisa di tre artisti romani, Lucilla Catania, Claudio Palmieri e Sandro Sanna. La mostra, a cura di Anna Imponente, presenta opere che i tre protagonisti hanno realizzato appositamente per l'esposizione romana: l'insieme dei lavori, in cui l'elemento materico prevale sulla forma, documenta l'indagine sulla luce svolta dagli artisti e il ruolo cruciale che questo elemento ha nella loro arte. Il percorso, articolato idealmente in tre blocchi, vede all'inizio la compresenza dei tre artisti, poi si prosegue con i dipinti di Sanna in relazione con le sculture di Catania e infine con i lavori tra pittura e scultura di Palmieri. Sanna, Catania e Palmieri hanno concepito la mostra come un unico organismo, all'interno del quale ogni sua parte, sia pur nella diversità, è connessa al tutto.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA