Mille comparse per difesa di Palmanova

'A.D.1615 Palma alle Armi', rifacimenti battaglie con 300 tende

Redazione ANSA UDINE

UDINE - Due battaglie, 300 tende negli accampamenti, oltre 1.000 partecipanti in costumi d'epoca da 12 Paesi, e il coinvolgimento di 42 associazioni di tutta Europa alla più grande revocazione storica del Seicento in Italia nel 2018, 'A. D. 1615 Palma alle Armi'. Si terrà dal 31 agosto al 2 settembre nella fortezza di Palmanova (Udine), la celebre città stellata fondata nel 1593 dai veneziani, da un anno patrimonio mondiale dell'umanità Unesco.
    Il programma della rievocazione, che ricostruisce fedelmente i giorni febbrili delle Guerre Gradiscane contro gli Asburgo (1615-1617), nelle quali Palmanova fu coinvolta come baluardo privilegiato della Serenissima ai confini della Repubblica veneta, è stata illustrata a Udine dal sindaco di Palmanova, Francesco Martines, e dall'assessore alla Cultura Adriana Danielis, alla presenza dell'assessore regionale alle attività produttive Sergio Bini.
    "Puntiamo a consolidare questa rievocazione come la più importante del Seicento nel vecchio continente - ha detto Martines - anche in forza del crescente numero di presenze, tra le 17.000 e le 20.000 nella scorsa edizione".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA