Labirinto Masone, due giorni sul bambù

Convegni, installazioni, laboratori e una cena 'stellata'

Redazione ANSA PARMA

PARMA - Due giorni interamente dedicati al bambù, pianta dalle mille virtù, in un luogo che ha proprio nel bambù uno dei principali motivi di originalità: è 'Under the bamboo tree', in programma il 5 e 6 ottobre al Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci a Fontanellato (Parma).
    La manifestazione - organizzata in collaborazione con Landscape Festival-I Maestri del Paesaggio, Aib (Associazione Italiana Bambù) e Isia (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze) - sarà aperta da un ciclo di conferenze con esperti internazionali e con la curatela scientifica dell'architetto Mauricio Cardenas Laverde: si esploreranno i numerosi utilizzi del bambù in diversi ambiti, dall'architettura all'interior design, dalla decorazione alla decarbonizzazione.
    La quarta edizione di 'Under the Bamboo Tree' si arricchisce inoltre di un percorso artistico costituito da diverse installazioni realizzate nell'ambito del progetto Gnap (Global Nomadic Art Project) Italy 2019 da un collettivo di artisti nomadi provenienti da diverse parti del mondo. Sfruttando le materie prime a disposizione sul posto, in questo caso il bambù, gli artisti mirano a creare opere che facciano coesistere in armonia natura e civiltà, "formando una connessione con il territorio circostante e lasciandone fluire la bellezza".
    Non mancherà una parte dedicata alla cucina: la cena di sabato, curata da Massimo Spigaroli e Rocco Stabellini, avrà un menù interamente a tema bambù, domenica pomeriggio show-cooking dedicato a questa eclettica pianta.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA