Clara Woods, tredicenne in mostra

Non parla per ictus perinatale, si racconta con tela e pennello

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 4 SET - Ha 13 anni, non può parlare a causa di un ictus perinatale, ma capisce tre lingue (italiano, inglese e portoghese) e usa tela e pennello per raccontare e raccontarsi: Clara Woods, giovanissima pittrice fiorentina, espone per la prima volta a Bologna, dal 7 al 17 settembre alla Galleria Farini Concept, in una collettiva con grandi nomi come Franco Angeli e Mario Schifano.
    Tra le opere in mostra 'Rebel Heart', il cui titolo riprende quello di una canzone di Madonna che racconta le difficoltà della vita grazie alla tenacia del cuore, e 'Save the Oceans', un appello ad acquisire tutti una maggiore consapevolezza dell'inquinamento ambientale moderno.
    Clara ha iniziato da piccolissima, grazie alla tenacia dei suoi genitori, un percorso riabilitativo di cui la pittura è stata una parte fondamentale, che l'ha portata a fare grandi progressi comunicativi. E attraverso i social si è aperta ulteriormente al mondo, condividendo la sua storia e la sua arte: su Instagram ha 26mila follower.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA