Modena ricorda 'gran genio' di Berselli

Sabato gli sarà intitolata la galleria dell'ex centrale Aem

Redazione ANSA BOLOGNA

MODENA - "Quel gran genio del mio amico", ovvero una giornata per ricordare l'acume, l'ironia e gli infiniti spunti di riflessione sulla comprensione dell'Italia di oggi che ha lasciato Edmondo Berselli, intellettuale e giornalista, morto otto anni fa.
    Sabato la sua Modena lo omaggia: alle 17.30 gli sarà intitolata la Galleria dell'ex centrale Aem in viale Buon Pastore. A seguire, nello stesso luogo ci sarà un incontro dal titolo: "Il '68 ha rovinato tutto. Parola di Edmondo Berselli.
    Ovvero, com'era allegra l'Italia prima della politica e dell'impegno", un dialogo tra il politologo Ilvo Diamanti, editorialista della Repubblica nonché intimo amico di Berselli, e Marco Damilano, direttore dell'Espresso, con letture tratte da "Adulti con riserva" di Berselli.
    La giornata di ricordo, ha precisato la moglie Marzia Barbieri "starà attenta a evitare celebrazioni e commemorazioni, escluse a priori: Edmondo non le avrebbe gradite". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA