A Rimini Sportdance

La 10/a edizione dal 9 al 23 luglio, nel 2016 230mila presenze

Redazione ANSA RIMINI

RIMINI - Torna a Rimini Sportdance, l'appuntamento con la danza sportiva, che quest'anno nella sua 10/a edizione ospiterà i Campionati italiani organizzati dalla Fids. Alla fiera della città della Riviera romagnola, dal 9 al 23 luglio, il Festival, passa da 8 a 15 giorni con un concentrato di danza sportiva, spettacolo, competizioni e altro.
    Buone le aspettative per quanto riguarda l'affluenza: nel 2016 era stato record di presenze, 230mila per veder ballare gli oltre 35 mila ballerini provenienti da 42 nazioni. Oltre ai Campionati italiani di danza sportiva per tutte le categorie e in tutte le discipline, saranno di scena competizioni mondiali, a cui sarà dedicato un intero padiglione. Cinque i padiglioni della manifestazione - prima edizione sotto le insegne di IEG, Italian Exhibition Group, la società nata dall'integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza - nasce dalla collaborazione fra la Fids (Federazione Italiana Danza Sportiva) riconosciuta dal Coni, Ieg e il Comune di Rimini. Nell'ambito della rassegna, il 10 luglio a partire dalle 21 avrà luogo, nell'area di Kennedy Cake, sul lungomare a Marina centro, una festa aperta a tutti per festeggiare il decennale con esibizioni di ballerini e tanta musica.
    Sei gli appuntamenti della World Rock and Roll Confederation, la coppa del Mondo di Rock 'n' Roll e la Master di Boggie Woogie. Come sempre, poi, c'è attesa per i Campionati di Categoria del settore Paralimpico, con oltre cento atleti iscritti. Momento clou con i Campionati Italiani di tutte le discipline Fids: Danze Standard e Latino Americane, Combinata 10 Danze, Liscio, Ballo da Sala e Combinata Nazionale, Choreographic team, Danze Jazz e Freestyle, Danze Argentine, Danze Folk, Liscio Tradizionale, Danze Caraibiche, Street Dance, Tap Dance, Danze Orientali, Danza Classica, Moderna e Contemporanea.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA