Fastival Verdi in vetrina all'estero

Dopo presentazione in Usa, tappe a Monaco, Stoccolma e Londra

Redazione ANSA BOLOGNA

 BOLOGNA - Parte domani da New York la promozione internazionale del Festival Verdi 2017 (Parma e Busseto, 28 settembre-22 ottobre) in collaborazione con Apt Servizi Emilia-Romagna. Per il secondo anno, grazie alla collaborazione tra Azienda di Promozione Turistica Regionale, il tour operator partner del Teatro Regio, Parma Incoming, e Fondazione Teatro Regio, il festival parmense sarà al centro di un roadshow internazionale. Ad ospitare le presentazioni, rivolte a stampa ed operatori turistici, saranno, grazie alla sinergia con l'Assessorato regionale alla Cultura dell'Emilia Romagna ed Enit, alcune sedi degli Istituti di Cultura Italiana.
    Dopo la prima tappa, cui parteciperà anche il presidente della Regione Stefano Bonaccini, a New York per una missione istituzionale su internazionalizzazione e attrazione di investimenti, in particolare legate ai cluster regionali automotive e big data, il roadshow toccherà Monaco, mercoledì 22 febbraio (in concomitanza con la fiera turistica Free), Stoccolma, il 15 marzo, e Londra il 23 marzo. Ogni tappa prevede la presentazione generale del Festival e del cartellone 2017, con la proiezione di alcuni video e la performance dal vivo di arie verdiane, nonchè la promozione dei pacchetti vacanza realizzati ad hoc per il Festival, che offrono un full immersion nel mondo del 'Cigno di Busseto'.
    Al termine di ogni presentazione si terrà una degustazione di prodotti tipici emiliani, dal Prosciutto di Parma al Parmigiano Reggiano, passando per Salame Felino e vini tipici. L'edizione 2017 del Festival sarà un omaggio ad Arturo Toscanini, di cui si celebrano i 150 anni dalla nascita, e avrà in cartellone Jerusalem, La Traviata, Stiffelio, Falstaff e la Messa da Requiem (www.festivalverdi.it). (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA