Ravenna ospita mostra Maria Kompatsiari

Iniziativa rientra nel progetto 'Tempo Forte Italia-Ellas 2019'

Redazione ANSA RAVENNA

 RAVENNA - Si inaugura sabato 7 settembre (ore 11) nella Manica Lunga della biblioteca Classense di Ravenna la mostra 'ANALECTA/????????' dell'artista greca Maria Kompatsiari, promossa da assessorato alla Cultura del Comune, Istituto Italiano di Cultura, City of Thessaloniki, Istituzione biblioteca Classense e Ravenna Festival. In mostra, fino al 29 settembre, opere ispirate ai sigilli di piombo e di pietra dell'antichità: un ciclo di opere su carta che l'artista ha composto come un diario di viaggio nel passato, straordinaria avventura di materia e forma nel tempo, creata attraverso un processo di ricerca personale e visiva che l'ha vista negli anni protagonista di numerosi eventi in Europa e Asia.
    "E' un piacere per la nostra città ospitare una prestigiosa artista contemporanea come Maria Kompatsiari - dice Elsa Signorino, assessora alla Cultura - e il progetto 'Tempo Forte Italia-Ellas 2019', organizzato dall'Ambasciata d'Italia in Grecia in collaborazione con il Ministero per i Beni culturali, che presenta una serie di eventi che spaziano dalla musica al teatro, dalle arti figurative al cinema, con l'obiettivo nobile di favorire gli scambi tra Italia e Grecia, creando un filo diretto tra chi vive e produce e la cultura".
    'Tempo Forte Italia-Ellas 2019' è un nuovo programma di iniziative attivo in entrambi i Paesi, un metodo di lavoro a lungo termine per mettere in contatto realtà e operatori culturali greci e italiani. Dopo l'anteprima espositiva a giugno di 'Ravenna Fantastica!', mostra del pittore ravennate Onorio Bravi all'Istituto Italiano di Cultura di Atene, in luglio si è inaugurata a Salonicco la mostra 'Lo splendore del mosaico.
    Originali e repliche da Salonicco e Ravenna', organizzata dalla direzione dei Musei Archeologici del Ministero della Cultura ellenico e dalla Sovrintendenza archeologica della città di Salonicco, in collaborazione con il Comune di Ravenna. Momenti di dialogo bilaterale nel segno della cultura proseguiti con i concerti 'Le Vie dell'Amicizia' portati da Ravenna Festival nell' antica Acropoli di Atene con l'Orchestra Giovanile 'Luigi Cherubini' diretta da Riccardo Muti, cui ha fatto seguito 'Vita Nuova', evento teatrale diretto dal cesenate Romeo Castellucci. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA