Rinnovato quartiere fieristico di Cesena

Investimento di 3,4 mln. Inaugurazione sabato pomeriggio

Redazione ANSA CESENA

CESENA - Rinnovato l'intero quartiere fieristico di Cesena. Tra le novità la nascita della Città del Gusto della Romagna gestita dal Gambero Rosso, la realizzazione di uno spazio polifunzionale, il restyling di tutti i padiglioni, una cucina di 125 metri quadrati gestita dal servizio ristorazione. I lavori sono stati eseguiti in un anno e mezzo, l'investimento è stato di 3,4 milioni di euro interamente a carico dell'ente fieristico. Il percorso di riqualificazione ha preso avvio circa due anni fa con il rilancio di Macfrut nella nuova location di Rimini che ha generato risorse da investire nella ristrutturazione del quartiere fieristico di Pievesestina. Evidente il legame strategico Macfrut-riqualificazione della Fiera: la rassegna internazionale dell'ortofrutta genera infatti il 78% dei ricavi dell'ente cesenate.
    A due anni di distanza lo spostamento di Macfrut a Rimini ha dato i suoi frutti: +80% area espositiva venduta; +30% espositori (1.000 cui il 23% esteri); +33% i visitatori totali (38.000); +50% i visitatori esteri (9.500). Tradotto in dati economici: Cesena Fiera nel 2014 fatturava 3 milioni di euro con un utile netto di 1500 euro, nel 2016 il fatturato si attesterà sui 4,6 milioni di euro con un utile atteso superiore ai 124.000 euro dello scorso anno. Questi risultati hanno generato le risorse che sono state investite nel quartiere fieristico cesenate. Sabato pomeriggio la 'nuova' fiera si presenta alla città.
    Contestualmente all'inaugurazione Cesena Fiera ospita 'C'era una volta Antiquariato', principale rassegna del settore in Romagna.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA