Casa di Massimo Troisi aperta a Pasqua

Nella struttura oggetti, foto e arredi appartenuti al regista

Redazione ANSA SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI)

 SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI) - Anche nei giorni di Pasqua sarà visitabile la Casa di Massimo Troisi in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Napoli). Inaugurata il 19 febbraio del 2015, nel giorno dell'anniversario della nascita del compianto regista e attore originario del comune vesuviano, la Casa dà la possibilità al visitatore di ammirare oggetti, mobili, arredi che provengono dalla casa di Troisi. La Casa situata al piano terra della Villa sarà visitabile sabato 15 aprile, domenica di Pasqua e lunedì dell'Angelo dalle 11.00 alle 13.00. In essa vi sono libri, fotografie in bianco e nero o a colori scattate insieme agli amici o sul set, strumenti musicali a lui appartenuti ma che lasciava suonare agli amici, la borsa sportiva della Nazionale Attori, la bicicletta de 'Il Postino', la sedia del set 'Che ora è?' girato con Marcello Mastroianni.
    Alle pareti numerosi ritratti e locandine dei suoi lavori e, in un angolo della Casa, in esposizione anche una copia di una tesi di laurea e di una tesi di dottorato a lui dedicate.
    L'iniziativa è nata dall'associazione 'A casa di Massimo Troisi'(presieduta da suo fratello Luigi Troisi) e ha l'obiettivo di capire, conoscere e custodire il patrimonio artistico e umano del regista e attore. I locali della struttura sono stati concessi dal Comune.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA