Asta per Casa Cultura di Accumoli

Conclusa a San Giorgio a Cremano la mostra d'arte visiva

Redazione ANSA SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI)

 SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI) - Si è conclusa la mostra d'arte visiva 'Disarmiamo l'ignoranza!' promossa dal Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano (Napoli).
    Venticinque opere di pittura e scultura degli artisti del Maric sono state messe all'asta per costruire una Casa della Cultura ad Accumoli, il paese del Centro Italia distrutto dal terremoto del 24 agosto 2016. Tra le opere vi sono libri avvolti in ragnatele, volumi calpestati da stivali, fogli di giornale bruciati che lanciano un monito preciso: quello di salvare l'arte e la cultura dal degrado e dalla scarsa considerazione. ''Abbiamo accolto con piacere la presenza di una mostra che ha non solo l'obiettivo di risvegliare le coscienze artistico-culturali del nostro territorio'' ha detto il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno ''ma che ha anche una finalità solidale come una raccolta fondi per costruire una Casa della Cultura proprio ad Accumoli. Anche in questo modo possiamo essere vicini a chi ha perso tutto a causa del sisma e ora si sforza di ricostruire la propria normalità''.
    A chiudere la serata una performance artistica della scuola 'L'officina della danza", di Elvira Vece, la presentazione del cd di Espedito Di Marino, 'Misericordiae vultus', dedicato a Papa Francesco. L'esposizione è stata patrocinata dalla città di San Giorgio a Cremano. (ANSA)

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA