Musica d'autore nell'antica Volcei

Giovani artisti interpreteranno canzoni degli anni Ottanta

Redazione ANSA BUCCINO (SALERNO)

BUCCINO (SALERNO) - Per tre giorni l'antica città di Volcei si trasforma in un contenitore della grande musica d'autore con il "Festival tutto Mogol e Battisti".
    Il 9, 10 ed 11 settembre prossimi a Buccino (Salerno) giovani artisti interpreteranno e ripercorreranno le canzoni più importanti degli Anni Ottanta scritte da Mogol e Battisti. Lo stesso autore Giulio Rapetti, in arte Mogol, sarà presente a Buccino in veste di direttore artistico del Festival che vedrà la partecipazione di 24 cantanti selezionati da una giuria di qualità e provenienti da tutta Italia. La serata finale del Festival sarà presentata da Alessandro Greco. Tra gli ospiti che si esibiranno fuori concorso ci sarà anche il vincitore di Sanremo giovani 2015, Giovanni Caccamo, al quale sarà consegnato il premio "Il Sud che conta e canta". Al vincitore del Festival sarà, invece, offerta la possibilità di frequentare il Cet (Centro Europeo di Toscolano), la scuola di formazione musicale ideata da Mogol.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA