A Potenza torna a vivere la Villa romana

Dal 21 giugno con danza, teatro, musica e visite guidate

Redazione ANSA POTENZA

POTENZA - La villa romana di Malvaccaro, a Potenza - datata tra il terzo e la prima metà del quarto secolo dopo Cristo - tornerà a "vivere" grazie al programma di eventi "ConGliocchiDellaNostraStoria": danza, teatro, musica e visite guidate dal 21 giugno al 5 settembre permetteranno ai visitatori di godere dello spettacolo del sito archeologico, in notturna, e di riscoprire uno dei luoghi storici del capoluogo lucano. Il programma è stato presentato dal sindaco, Dario De Luca, dall'assessore comunale alla cultura, Roberto Falotico, e dalla responsabile scientifica della Soprintendenza Archeologia, Sabrina Mutino.
    La Villa romana è stata scoperta nel 1973 nella zona di Malvaccaro: il sito è stato poi recentemente ristrutturato, con la copertura della zona centrale e di un mosaico policromo, con un motivo a squame incorniciato da una fascia di triangoli disposti a spina di pesce. "Un sito pluristratificato ancora tutto da scoprire", ha detto Mutino, ma soprattutto da restituire ai potentini, grazie alla riqualificazione della zona circostante la Villa e all'impianto di illuminazione.
    Il cartellone di eventi rappresenta quindi "il modo con cui la città si riprende la sua storia", hanno evidenziato il sindaco e l'assessore, in virtù di un bando pubblico che ha permesso a molte associazioni di inserirsi nel cartellone: si parte il 21 giugno, alle ore 19, con una serata di pittura, musica e poesia, per poi proseguire con la danza (23 giugno), con il teatro (25 giugno, e con i concerti del conservatorio (26 giugno), per un totale di 14 eventi che si concluderanno il 5 settembre 2019. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA