Carnevale con 'L'Aquila in maschera'

Gran ballo, sfilata di carri allegorici e festa in piazza

Redazione ANSA L'AQUILA

L'AQUILA - Saranno il Gran ballo in maschera, sabato 10 febbraio dalle ore 20, e la Sfilata dei carri allegorici, domenica 11 dalle 15, le novità di "L'Aquila in maschera", cartellone di eventi che si svolgeranno nel capoluogo abruzzese per festeggiare l'arrivo del Carnevale. Domenica mattina, dalle 10 alle 13, l'associazione "Mamme per l'Aquila" proporrà per il quarto anno il "Carnevale in piazza" Duomo per bambini, adolescenti e famiglie con personaggi del mondo fantasy, momenti di attrazione e la musica del Dj Carosone.
    Le iniziative sono promosse dall'assessorato comunale alla Cultura e turismo e realizzate insieme al Centro servizi volontariato e ad associazioni locali.
    Il Gran ballo si svolgerà sabato sera nel palazzetto dei Nobili. L'iniziativa, rivolta a un pubblico adulto, nelle prossime edizioni valorizzerà altri palazzi storici della città, non appena saranno restaurati e torneranno fruibili. La prima edizione del Ballo, curata dall'Associazione L'Aquila Young, prevede che i partecipanti indossino abiti d'epoca e sarà dedicata al '700. Nel corso della serata saranno premiate le due maschere più belle, che riceveranno il titolo di Gran Dama e Cavaliere d'onore del ballo. La serata sarà allietata dalla musica live anni '70 dei Soundcheck. Per motivi di sicurezza l'accesso sarà limitato e sarà necessario prenotare al numero telefonico 331.7383503.
    La sfilata dei carri allegorici sarà allestita domenica 11 pomeriggio a cura del Centro servizi volontariato (Csv), in collaborazione con altre associazioni aquilane. Il progetto, ideato dall'assessorato comunale a Cultura e turismo, coinvolge 24 studenti del Liceo "D. Cotugno" dell'Aquila, attualmente impegnati in un percorso di alternanza scuola-lavoro con il Csv, denominato "BeppeAnna, ritmo e vitalità". Insieme a un gruppo di volontari in servizio civile del progetto "ReAzione", gli studenti hanno lavorato alla realizzazione di uno dei carri che parteciperanno alla parata. L'idea è stata condivisa e ampliata il più possibile, coinvolgendo le associazioni 180 Amici L'Aquila onlus, Associazione culturale Albanesi della Macedonia, Comunità XXIV luglio, Associazione di volontariato Don Bosco, Cooperativa L'Ape, Libera Pupazzeria e Misericordia L'Aquila. Ai tre carri proposti dal Csv si unirà il carro allegorico dei Pirati messo a disposizione dalla Pro loco di Rocca di Mezzo.
    La partenza dei carri è prevista per le ore 15 da piazza San Bernardino. I carri percorreranno via San Bernardino e corso Vittorio Emanuele, per confluire in piazza Duomo dove rimarranno in esposizione. La festa proseguirà con musica, balli, giochi e attività per bambini durante l'intero pomeriggio.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA